venerdì 18 agosto 2017 01:32:59
omniroma

CORTE CONTI, MAGGI: NEL LAZIO CONDANNE PER 35MLN, PUNTA ICEBERG MALA GESTIO

17 febbraio 2017 Cronaca

“La sezione, nel 2016, ha emesso condanne per danni per oltre 35 milioni di euro per le sole fattispecie verificatesi nel Lazio, ma si deve ritenere che tale cifra costituisca solo la punta dell’iceberg del pregiudizio derivante dalla mala gestio”. Così il presidente della sezione giurisdizionale per la regione Lazio della Corte dei Conti, Piera Maggi, in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario 2017 della Corte dei Conti. La stessa Maggi ha poi aggiunto: “Se si considerano le ipotesi di carenza di giurisdizione in casi in cui è in gioco il pubblico denaro (si vedano gli esempi delle società partecipate nei casi sottratti alla nostra giurisdizione) di colpa non grave, di mancato compiuto e soddisfacente raggiungimento della prova, delle ipotesi che sfuggono per mancanza di notitia damni specifica e concreta, di problemi procedurali o di prescrizione o di particolare astuzia degli artefici nel consegnare e occultare le fattispecie dannose e tanto dà misura dell’enorme pregiudizio che l’erario subisce”.