mercoledì 13 dicembre 2017 17:55:46
omniroma

CORRUZIONE,INTERCETTAZIONE IN INDAGINE SU GRUPPO CAPEGGIATO DA EX BANDA MAGLIANA

16 dicembre 2016 Senza categoria

L’indagine che ha portato all’arresto di Raffaele Marra e Sergio Scarpellini prende l’avvio da un’altra inchiesta svolta “nei confronti di un sodalizio criminale dedito alla realizzazione di gravi delitti contro il patrimonio, capeggiato dal noto pregiudicato romano, Vitale Manlio, a seguito delle dichiarazioni rese dalla ex compagna di quest’ultimo”. Questo un passaggio delle 17 pagine del provvedimento cautelare firmato dal gip Maria Paola Tomaselli. Manlio Vitale, detto “er Gnappa”, è ritenuto dagli investigatori uno degli esponenti di spicco della Banda della Magliana. “La donna, assunta a sommarie informazioni, perché chiarisse le accuse esplicitamente rivolte nei confronti del predetto in alcuni messaggi telefonici a lui inviati, riferiva tra 1’altro, di avere più volte accompagnato il Vitale nei pressi del Senato – scrive il gip – ove egli si recava ogni giovedì per ricevere dalla persona incontrata, una consistente somma di denaro ( ‘alcune migliaia di euro’). Gli accertamenti conseguentemente svolti facevano ipotizzare che la ragione di dette indebite dazioni di denaro fosse da ricondurre ad una attività di natura estorsiva e pertanto, individuata la presunta vittima nell’immobiliarista romano, Scarpellini Sergio, si dava avvio ad operazioni di intercettazione telefonica sulle utenze in uso a quest’ultimo ed alla sua collaboratrice Ginevra Lavarello. Nell’ambito dell’attività captativa svolta emergeva la sussistenza di contatti tra lo Scarpellini ed il Marra”.