lunedì 21 agosto 2017 12:23:29
omniroma

CORRUZIONE E APPALTI, INCHIESTA LABIRINTO: RESTA IN CARCERE ALBERTO ORSINI

1 agosto 2016 Cronaca

Il tribunale del riesame di Roma ha respinto la richiesta di scarcerazione presentata da Alberto Orsini, il commercialista finito agli arresti nell’ambito dell’inchiesta "Labirinto". Orsini, che insieme a Raffale Pizza è ritenuto dagli inquirenti una delle figura apicali di un sodalizio implicato in un presunto giro di corruzione e appalti, resta dunque in carcere. Lo stesso tribunale del riesame, ha invece accolto la richiesta di Marina Cirocco, coinvolta nella medesima indagine e già ai domiciliari, che sarà sottoposta al solo obbligo di firma.