domenica 25 febbraio 2018 15:14:57
omniroma

CONSIP, SCAFARTO E SESSA SOSPESI DA SERVIZIO: SCOPERTO NUOVO DEPISTAGGIO

12 dicembre 2017 Cronaca

Misura interdittiva per il maggiore Gianpaolo Scafarto e per il colonnello Alessandro Sessa, militari del Noe coinvolti nell’inchiesta Consip. I due carabinieri sono stati sospesi dal servizio per un anno, su disposizione del Gip Gaspare Sturzo. Il provvedimento era stato richiesto dalla procura di Roma. La misura è stata imposta dopo che la la procura capitolina ha contestato agli indagati un nuovo episodio di depistaggio. “Al fine di sviare l’indagine” relativa all’accertamento degli autori della “violazione del segreto d’ufficio”, Scafarto, “su istigazione di Sessa”, avrebbe disinstallato dallo telefono di quest’ultimo l’applicazion whatsapp “al fine di non rendere possibile ricostruire compiutamente le conversazioni intervenute” con quella applicazione.