lunedì 25 settembre 2017 17:12:44
omniroma

COMUNE, PROCURA APRE FASCICOLO SU NOMINA RAINERI

6 settembre 2016 Omniparlamento

La procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine sulla base dell’esposto presentato lo scorso 2 settembre da Fratelli d’Italia in merito alla vicenda della nomina di Carla Raineri a capo di Gabinetto di Roma Capitale (si è dimessa nei giorni scorsi) e del suo compenso. Stando a quanto riportato nell’esposto, "l’amministrazione capitolina, nella deliberazione 14/2016" sarebbe "incorsa nel vizio di legittimità in violazione" di alcune decreti legislativi e del "Regolamento sull’ordinamento degli Uffici e servizi dell’Ente", oltre che "nel vizio di motivazione dell’atto amministrativo ex articolo 3 legge numero 241/1990". Tali presunte violazioni, si legge nel documento, avrebbero procurato "un danno erariale quantificato in una quota non individuata dell’indennità ad personam riconosciuta alla Consigliera Raineri ed ad una quota aggiuntiva pari al 20% del compenso attribuitogli, nella parte in cui questo non risulta collegato e non collegabile agli eventuali risultati positivi raggiunti dalla stessa professionalità nello svolgimento dell’incarico". La deliberazione del 5 agosto 2016 prevedeva un compenso per la dirigente di 193.000 euro annui.