mercoledì 13 dicembre 2017 04:24:33
omniroma

COMUNE, AULA RESPINGE MOZIONE SU SPAZI INFANZIA IN IMMOBILI UFFICI CAPITOLINI

3 novembre 2016 Cronaca, Politica

L’Assemblea capitolina, nella seduta odierna, ha respinto una mozione, a firma del capogruppo della lista civica ‘Roma Torna Roma” in Campidoglio, Svetlana Celli, che prevedeva l’impegno per il sindaco Virginia Raggi e la giunta “a disporre che gli immobili da destinare a sedi per gli uffici di Roma Capitale, acquisiti mediante atti di locazione, predispongano spazi rivolti all’infanzia (micro nidi, asili nido, ludoteche) per soddisfare le esigenze dei dipendenti capitolini”. Nella votazione ventisette gli astenuti, dieci i favorevoli e nessun contrario.
“Alla luce del processo di razionalizzazione delle sedi comunali per ottenere contratti più vantaggiosi – ha detto Celli intervenendo in Aula – ho chiesto di fare in modo che gli immobili destinati a nuove sedi predispongano degli spazi dove predisporre servizi per l’infanzia come ludoteche e micro nidi, pena la rinuncia all’immobile, per consentire ai genitori lavoratori di semplificare gli spostamenti. È una richiesta per la dignità dei lavoratori e dei bambini”.
La maggioranza ha prima chiesto il ritiro della mozione per la ricerca di un testo condiviso, richiesta respinta al mittente dal proponente, dopodiché ha scelto di non votare il testo: “Non possiamo inserire senza una discussione in commissione un vincolo del genere che potrebbe escludere un intero immobile, nonostante siamo favorevoli alla realizzazione di spazi per l’infanzia all’interno delle sedi comunali”, ha spiegato il consigliere M5s Valentina Vivarelli.