venerdì 24 novembre 2017 02:55:36
omniroma

COMUNALI, MUSSOLINI PRESENTA DENUNCIA PER MANIFESTI CON NOME HITLER

23 maggio 2016 Omniparlamento

Una denuncia contro ignoti per diffamazione. L’hanno presentata stamattina ai carabinieri Alessandra Mussolini e Davide Bordoni rispettivamente capolista di Forza Italia per il consiglio comunale e coordinatore romano del partito. Oggetto in questione: I manifesti col simbolo di Forza Italia e con la scritta "Mussolini Hitler per Marchini sindaco" affissi in varie zone della città. "Questi manifesti hanno dietro un attacco alla collettività – afferma la Mussolini durante la conferenza stampa – e soprattutto sul regolare svolgimento della campagna elettorale. Abbiamo chiesto ai carabinieri di verificare l’area di provenienza dei manifesti. È un attacco a Marchini perché è l’unico che al ballottaggio può vincere con qualsiasi antagonista. Ho anche informato il prefetto sul fatto perché questi non sono manifesti falsi ma creati ad arte con i nostro simboli". La Mussolini durante la conferenza stampa è stata interrotta più volte da una mosca e ironizzando ha detto: "Questa è una mosca grillina, un drone di Grillo". Poi ha ripreso aggiungendo: "È solo questione di tempo. La verità uscirà fuori. Questi manifesti sono riferibili a persone che temono Marchini. C’è stato del pressapochismo nel farli. Non credo ci sia una classe dirigente importante dietro. Ma aspettiamo…". Anche Davide Bordoni si dichiara basito per quanto accaduto: "È un atto gravissimo per il quale abbiamo sporto denuncia. Quanto accaduto esula dalla sfida politica. Ci dispiace che ci siano dei vigliacchi in giro".