venerdì 20 ottobre 2017 01:41:46
omniroma

COMUNALI, GIACHETTI A PRANZO CON CANDIDATI MINISINDACI IN TRATTORIA

12 maggio 2016 Politica

A pranzo "Al Biondo Tevere", storica trattoria sull’Ostiense, per "fare insieme il punto sulla campagna elettorale" e "affrontare insieme il tema della riorganizzazione della macchina amministrativa e del decentramento di competenze, risorse, personale". È l’invito che il candidato sindaco di Roma del centrosinistra Roberto Giachetti ha rivolto ai 14 candidati presidenti di Municipio della coalizione.
"Siamo qui perché utilizziamo anche lo spazio del pranzo per la campagna elettorale. Questa è una parte consistente della mia squadra, ci concentreremo soprattutto per quella che è la parte nevralgica del mio programma, il decentramento – ha detto Giachetti a margine del pranzo con i candidati minisindaci – Noi sappiamo bene quanto sia importante dare ai presidenti dei Municipi più competenze, più risorse e più personale, poi però bisogna anche amministrare. Questo comporterà un salto di qualità da parte dei presidenti di Municipio e quindi parleremo approfonditamente di questa parte del programma".
Per il candidato dem al Campidoglio trasformare i Municipi in Comuni metropolitani "è fondamentale unitamente alla riorganizzazione della struttura centrale, che deve essere sempre più una struttura di programmazione e di controllo. E i Municipi, che come sappiamo ormai sono città più grandi di Firenze, Bologna e Verona, devono essere in grado di lavorare come se fossero appunto delle città. Quelli che sono stati chiamati sempre i minisindaci e che sono sostanzialmente invece dei maxi-frustrati perché non riescono a lavorare come dovrebbero, devono diventare dei sindaci a tutti gli effetti e quindi rispondere ai cittadini. Sarà un beneficio per loro e anche per i romani, che potranno chiedere conto direttamente a loro delle cose che non vanno e speriamo anche delle tante cose che vanno"