giovedì 21 settembre 2017 01:46:41
omniroma

Gabrielli: “No a un Papa straniero”
“Vorrei fare il capo della polizia”

1 dicembre 2015 Politica

“Zero, no. Non mi interessa e non mi appartiene”. Così il prefetto Franco Gabrielli ribadisce che non sarà candidato a sindaco. Ancora una volta, nel corso di un’intervista a CorriereTv, il prefetto auspica a Palazzo Senatorio, piuttosto, l’arrivo “non di un Papa straniero, ma di un romano, un politico e una persona che sia competente delle cose di alta amministrazione e che dovrà circondarsi di uno staff e assessori che abbiano conoscenza dei problemi”. Quanto al suo futuro, Gabrielli ha ammesso che “se le condizioni dovessero consentirmi di essere individuato come capo della polizia questo mi piacerebbe”. Nessun derby con il commissario capitolino Francesco Paolo Tronca per quell’incarico, dice Gabrielli, anche perché “ci sono dei limiti oggettivi: Pansa va in pensione a giugno del 2016 e sicuramente andrà quindi sostituito. Tronca avrà 64 anni a giugno, c’è un limite invalicabile che è di 65 anni, quindi potrà farlo per un anno ma normalmente non è così”.