sabato 23 settembre 2017 04:05:06
omniroma

COMUNALI, BRAY TENTATO DAL SÌ SOLO CON INVESTITURA “CAUCUS”

12 marzo 2016 Omniparlamento

No alle primarie, no a una candidatura che alimenti la frammentazione che già affligge la sinistra romana e non solo. Dovrebbe essere questo il senso del messaggio che Massimo Bray, direttore della Treccani ed ex ministro alla Cultura del Governo Letta, dovrebbe affidare oggi a un tweet o un post su Facebook. Tuttavia, non sarebbe questa una pietra tombale sulla sua candidatura a sindaco di Roma. Secondo quanto raccontano persone a lui vicine, l'ex ministro sarebbe infatti tentato dall'idea di sottoporre il suo nome a un'assemblea civica, una sorta di caucus all'americana in salsa capitolina, che qualora lo vedesse “vincitore” lo legittimerebbe come figura unificatrice della sinistra, un ombrello sotto cui potrebbero trovar riparo “tutti coloro che non si riconoscono nel risultato delle recenti primarie, minoranza dem compresa”.