venerdì 22 settembre 2017 13:43:35
omniroma

Scongiurato ritorno camion bar
Campidoglio proroga delocalizzazione

3 gennaio 2017 Cronaca, Economia, Politica

È stato evitato dal Campidoglio il rischio che camion bar e urtisti tornino nelle aree di pregio del centro storico il prossimo 10 gennaio, giorno in cui sarebbero scaduti i provvedimenti di rilocalizzazione adottati dall’ex assessore al commercio della giunta Marino, Marta Leonori. Una delibera approvata dalla giunta Raggi lo scorso 27 dicembre in merito a “Indirizzi in ordine alla rilocalizzazione temporanea dei posteggi commerciali nelle aree individuate dalla Deliberazione Giunta Capitolina n. 233/2014”, ha dato mandato al Direttore del Dipartimento Sviluppo Economico Attività Produttive e Agricoltura e al Direttore del Municipio Roma I Centro, di valutare la previsione di un differimento dei termini di durata della rilocalizzazione. Così oggi, il direttore del Dipartimento sviluppo economico Luigi Maggio ha firmato due determinazioni dirigenziali con le quali la scadenza della rilocalizzazione viene differita di un anno, ovvero fino al 31 dicembre. Per i 22 camion bar che erano stati spostati sui lungotevere e per gli urtisti, dunque, svanisce la possibilità di tornare tra pochi giorni nelle aree che erano state loro interdette, ossia Area archeologica centrale – Circo Massimo – Tridente; Piazza Navona – Piazza della Rotonda/Pantheon.
Per fine anno, poi, sono attese le determinazioni conclusive del Tavolo Tecnico per il Decoro, che costituiranno il presupposto per l’adozione da parte dell’Amministrazione Capitolina dei successivi Piani di riordino generale di queste attività commerciali.