lunedì 25 settembre 2017 08:15:45
omniroma

CIVITAVECCHIA, SEQUESTRATE SU NAVE SPADE E STATUE D’AVORIO DI CONTRABBANDO

20 gennaio 2017 Cronaca

Sequestrati nel Porto di Civitavecchia oltre 50 pezzi di avorio di presunto elefante africano (Loxodonta africana) per un valore di circa 100.000 euro. A seguito di un’attività informativa già in atto da settimane e condotta dal Nucleo Operativo CITES del neo istituito Comando Unità Tutela Forestale Ambientale e Agroalimentare oggi alle ore 12 è stato bloccato un ingente quantitativo di avorio lavorato (spade, netzuke, bastoni, statuine, zanne lavorate,cc.) e destinato ad un cittadino italiano residente a Fiano Romano (RM). Il prezioso materiale occultato, composto di oggetti lavorati di pregevole fattura, a prima vista di origine asiatica, in un container nel deposito del Porto internazionale di Civitavecchia era conservato insieme a vettovaglie e probabilmente proveniva da una triangolazione tra qualche porto asiatico e il Porto di Sidney , dal quale, in base alla visione dei manifesti di carico, proveniva la nave sulla quale viaggiava il container stesso. L’operazione, ancora in corso ha visto coinvolto il Nucleo Operativo CITES dell’Arma dei Carabinieri, quale struttura specializzata per la CITES, la Guardia di Finanza, competente per i controlli in Dogana, e l’Agenzia delle Dogane.