lunedì 25 settembre 2017 13:47:03
omniroma

Al Circo Massimo inaugurata
una nuova area archeologica

16 novembre 2016 Cronaca, Cultura, Politica

Apre per la prima volta al pubblico l’area archeologica del Circo Massimo, il più grande edificio per lo spettacolo dell’antichità. Da domani romani e turisti potranno accedervi dall’ingresso di piazza di Porta Capena. A inaugurarla oggi il sindaco di Roma Virginia Raggi, alla presenza tra gli altri dell’assessore alla Crescita culturale Luca Bergamo, di quello al Bilancio e Patrimonio Andrea Mazzillo e del sovrintendente capitolino ai Beni culturali Claudio Parisi Presicce.
“È importante aver restituito a Roma un’area così preziosa per la città, dal 2009 oggetto di scavi e recupero. Tutti noi romani passando qui vicino ci chiedevamo quando e cosa avrebbe riaperto e quindi essere qui oggi è importante”, ha detto il sindaco di Roma Virginia Raggi, intervenendo all’inaugurazione.
“Ieri abbiamo deciso in giunta un prezzo politico per il biglietto – ha soiegato ancora – Abbiamo ritenuto importante attenerci agli schemi degli altri biglietti: ci sono prezzi per i residenti, che sono 4 euro interi, ridotti a 3, e prezzi per i visitatori pari a 5 euro interi e ridotti a 4. Abbiamo ritenuto fondamentale che il biglietto fosse accessibile a tutti”. Raggi ha poi ringraziato “sentitamente tutti coloro che hanno reso possibile aprire quest’area archeologica, alcuni dei quali hanno avuto nel frattempo la fortuna di entrare in pensione, e colgo l’occasione per dare il benvenuto ai nuovi architetti e storici dell’arte che stanno entrando in forze nell’amministrazione capitolina. Ci sarà tanto lavoro per voi perché Roma è una città preziosa da custodire e curare”.
L’inaugurazione di domani, ha aggiunto Raggi, “sarà aperta a 100 tra cittadini e cittadine romane sorteggiati tramite un sistema informatico sul sito del Comune. Questi spazi intendiamo renderli direttamente fruibili ai cittadini e inaugurarli con loro è il modo migliore”.