giovedì 24 agosto 2017 01:30:39
omniroma

CINEMA, PER 80 ANNI CINECITTÀ MOSTRA A PARCO CASTEL ROMANO “PEZZI DA OSCAR”

Cinecittà festeggia i suoi primi 80 anni regalandosi una mostra che include le più grandi statue, opere d’arte e pezzi unici realizzati per i film che dal 1937 sono stati girati negli storici Studios. Da Il Gladiatore ad Angeli e Demoni, da Oceans 11 a Ben Hur (girato proprio di recente a Cinecittà World) passando per kolossal quali Cleopatra, Quo Vadis, Il Padrino. E poi pezzi unici da: Non ci resta che Piangere, Gangs of New York, Il Nome della Rosa, Il Gattopardo, Romeo e Giulietta, L’Ultimo Imperatore, Il The nel Deserto, La Leggenda dei Pianista sull’Oceano, Il Pesce Innamorato, A spasso nel tempo e indietro fino a La Dolce Vita, Don Camillo e Marcellino Pane e Vino.
” ‘Pezzi da Oscar. Le sculture del Cinema’ è una delle tante novità della stagione 2017 di Cinecittà World – dichiara l’Amministratore Delegato Stefano Cigarini – che si inserisce nel nuovo corso del parco divertimenti di Castel Romano: un parco in cui vivere esperienze divertenti ed uniche: toccare con mano quello che normalmente si vede al Cinema o in TV”. I film girati nei primi 80 anni di Cinecittà hanno ricevuto 90 candidature e 47 Premi Oscar: il percorso espositivo costituisce un suggestivo viaggio nella memoria di film e kolossal immortali. Il pubblico godrà di una grande mostra permanente, realizzata su 2 piani della Cinecittà Street all’ingresso del parco, composta di statue, come l’imponente “Dio Marte” da oltre 5 metri, protagonista di una scena clou del Gladiatore, scolpite dalla storica famiglia di scultori De Angelis, che da 4 generazioni realizza capolavori e pezzi unici per il Cinema e la TV. “A Cinecittà World entri in un film, in un programma TV, in un cartone animato – continua Cigarini, che con il team del parco sta lavorando all’apertura della nuova stagione e della mostra stessa, prevista a partire dal 25 Marzo – gli ospiti saranno immersi grazie ai grandi set, alle nuove tecnologie, come la realtà virtuale, alle produzioni e agli eventi in calendario, in ambienti e storie che fino ad ora si guardavano solo sullo schermo”. Oltre 300 le sculture ospitate, tratte da 30 film, da fiction di successo come The Young Pope, I Medici, La Piovra, Gomorra, i Borgia ed Elisa di Rivombrosa, da spot e trasmissioni TV.