venerdì 22 settembre 2017 01:15:18
omniroma

Aurelia, travolto gruppo di ciclisti: uno muore
Pirata stradale si costituisce, è una donna di 52 anni

26 marzo 2016 Cronaca

A Cisterna di Latina una 62enne perde la vita dopo uno schianto in autoÈ deceduto uno dei ciclisti travolti da una donna alla guida di un suv sull’Aurelia a Castel di Guido. L’uomo, del 1940, era stato portato in condizioni disperate all’Aurelia Hospital. Feriti gravi, portati in codice rosso al San Camillo, due suoi compagni, un uomo del ’48 e uno del ’45. I vigili urbani hanno eseguito alcol e drug test alla donna che dopo una fuga si è costituita presso la caserma dei carabinieri di Montespaccato. Secondo quanto si è appreso, gli esami hanno dato esito negativo. Per lei dovrebbe scattare una denuncia per omicidio stradale, ma non aggravato dalla guida in stato di ebbrezza grave o sotto effetto di droghe, per lesioni plurime e per omissione di soccorso.

Tre i ciclisti rimasti inizialmente feriti nell’incidente sull’Aurelia, al km 17,700. Sul posto vigili urbani, presenti con il comandante Raffaele Clemente che si trovava in zona, l’eliambulanza e il 118. In quattro sono stati investiti, visti da testimoni, da un suv di colore bianco che si è poi dato alla fuga. I feriti sono stati portati in ambulanza in codice rosso all’Aurelia Hospital e al San Camillo. La responsabile dell’incidente, una donna del ’64 alla guida di una Dacia Duster bianca, si è poi costituita presso la caserma dei carabinieri a Montespaccato dove ha ammesso la sua responsabilità ed è stata sottoposta ad alcol e drug test.

Incidente mortale, questa notte invece, a Cisterna di Latina dove una donna F. D. A., 62 anni, ha perso il controllo della sua auto, una Twingo, schiantandosi contro il muro di una abitazione. La tragedia si è consumata poco dopo l’una in via Aprilia. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno estratto il corpo esanime dalle lamiere, e i carabinieri del reparto territoriale di Aprilia comandati dal colonnello Ingrosso. Tra le possibili cause anche quella del malore.