martedì 26 settembre 2017 02:18:20
omniroma

CENTRO, SCOPERTO BED & BREAKFAST ABUSIVO IN VIA DEI GIUBBONARI

5 settembre 2015 Cronaca

Grazie a cittadini che hanno utilizzato 'IoSegnalo', la Polizia di Roma Capitale ha potenziato la capacità di risposta alle richieste di intervento urgenti, ma sta anche prevenendo truffe e raggiri, comminando sanzioni, applicando provvedimenti di chiusura e denunciando bed & breakfast e affittacamere abusivi.
E' il caso di un padre di Bari, che ha accompagnato la figlia a Roma, vincitrice di un concorso pubblico per maestri. La sua segnalazione riferiva di una attività di Bed and Breakfast di via dei Giubbonari, vicino a Campo de' Fiori, dove le condizioni dell'appartamento pattuito non corrispondevano affatto a quanto pubblicizzato su internet: mobili diversi, assenza di ascensore, finestre fatiscenti. Gli agenti, ricevuta la segnalazione, hanno subito voluto incontrare il signore, con il quale la stessa mattina hanno visitato l'appartamento.
Oltre a quanto segnalato, gli accertamenti hanno evidenziato che il proprietario non solo non risultava residente nell'indirizzo, condizione essenziale per un bed & breakfast, ma che non aveva preparato nessuna ricevuta fiscale per l'acconto, e non lo avrebbe fatto per il saldo. Infatti, alla consegna delle chiavi, effettuate da una persona di nazionalità straniera, non era stata rilasciata nessuna fattura o ricevuta fiscale, ma un semplice foglietto anonimo senza alcun riferimento fiscale o partita IVA.
I vigili hanno sanzionato il proprietario per gli illeciti amministrativi evasi, per l'ampliamento irregolare della struttura e per la mancata esposizione dell'autorizzazione: agli organi competenti inoltre verranno inviate segnalazioni per la pubblicità ingannevole e per l'eventuale evasione fiscale. Dopo gli accertamenti i vigili hanno provveduto a trovare al papà e alla figlia una struttura ricettiva sostitutiva a pari prezzo: grati del servizio, i due hanno voluto alla fine ringraziare personalmente anche lo stesso Comandante Generale, in quel momento presente al Comando. (5 settembre 2015)