domenica 24 settembre 2017 23:13:17
omniroma

CENTRO, ‘QUIRINETTA’ TRASFORMATO IN DISCOTECA: DENUNCIATO TITOLARE

17 gennaio 2017 Cronaca

Nella notte tra sabato e domenica scorsa, gli agenti della Polizia di Stato della Divisione Amministrativa della Questura, diretta dal dr. Carlo Musti, sono stati impegnati in servizi mirati alla tutela della sicurezza pubblica degli avventori e dei dipendenti di locali notturni maggiormente frequentati dai giovani della movida romana. I servizi sono stati organizzati e coordinati congiuntamente a personale tecnico ispettivo appartenente al locale Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco. In particolare, si è proceduto al controllo del locale ‘Quirinetta’ di via Marco Minghetti 6, già oggetto in precedenza di contestazione circa la violazione dell’inquinamento acustico ad opera dell’Arpa Lazio.
La situazione che si è presentata agli operanti, è risultata gravemente compromessa sotto il profilo della pubblica sicurezza per tutti i presenti, intenti a ballare e a trascorrere la notte in un ambiente chiuso che è risultato oltremodo sovraffollato e con le misure di prevenzione incendi non conformi a quanto prescritto dalla normativa di settore ed in violazione a quanto previsto nella licenza, di cui il locale risultava in possesso per attività teatrali e concerti. Nella fattispecie quello che sulla carta doveva essere un teatro è stato trasformato arbitrariamente in una vera e propria discoteca abusiva, con tanto di somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche. Per evitare che tale situazione si protraesse ed al fine di scongiurare eventuali ulteriori gravi conseguenze, anche e soprattutto a tutela dei presenti, sia lavoratori che avventori, i poliziotti, di concerto con il personale tecnico dei Vigili del Fuoco, hanno proceduto al sequestro penale preventivo d’iniziativa dell’intero locale, al quale venivano apposti i sigilli, il titolare deferito all’Autorità Giudiziaria. L’arbitrario abuso dell’autorizzazione sarà segnalata altresì all’organo amministrativo di Roma Capitale, per i provvedimenti di competenza.