martedì 21 novembre 2017 09:15:23
omniroma

Centro, molesta ambulante iraniana
L’accusa: “Sei troppo occidentale”

9 agosto 2016 Cronaca

La vittima di questa amara vicenda, una giovane di origini iraniane, venditrice ambulante nel centro storico della città. La ragazza, da diverso tempo subiva atti sessuali dal tunisino che, la importunava pesantemente con palpeggiamenti e baci, anche in pubblico, davanti a diversi testimoni. Anche ingiurie di natura religiosa nei confronti della donna: l’uomo, un musulmano sunnita, rimproverava la donna, sciita, di indossare abiti troppo ‘occidentali’ e non in linea con i dettami della loro religione. Ad intervenire e porre fine alla vicenda , gli uomini della Polizia di Stato del commissariato Trevi Campo Marzio. Nella serata di ieri, i poliziotti hanno bloccato e identificato il tunisino B.A.M.L, di 59 anni, mentre tentava l’ennesimo approccio. Nei confronti dell’uomo viera pendente un ordine di carcerazione, per una precedente violenza sessuale risalente al 2004. E’ stato condotto presso il carcere di Rebibbia, per il reato di violenza sessuale aggravata e continua.