lunedì 23 ottobre 2017 15:19:23
omniroma

Castel Fusano, incendio devasta pineta in 3 punti
Carabinieri arrestano 22enne idraulico, sorpreso mentre appiccava fuoco

17 luglio 2017 Ambiente, Cronaca

 I Vigili del Fuoco stanno intervenendo con con 5 squadre di terra, due elicotteri e un aereo per domare l’incendio scoppiato questo pomeriggio coinvolgendo una vasta area della pineta di Castel Fusano. Secondo quanto riferito sarebbero tre i punti della pineta interessati dalle fiamme. L’alta colonna di fumo è visibile dalle spiagge del litorale e al momento viene spinta dal vento in direzione Torvaianica. Si registrano notevoli difficoltà di traffico in tutto il quadrante, sono in corso chiusure e deviazioni. Il fumo ha invaso anche tratti di via Cristoforo Colombo.  Il sindaco di Roma Virginia Raggi si è recata in loco per un sopralluogo. “L’Agenzia Regionale di Protezione Civile del Lazio – comunica la Regione Lazio – sta intervenendo nelle operazioni di spegnimento con cinque elicotteri, un canadair, sei autobotti e venti squadre tra operatori e volontari in collaborazione con i Vigili del Fuoco. Si ricorda che per ogni emergenza è possibile fare riferimento alla Sala Operativa Permanente al numero 803.555″. Nel tardo pomeriggio, poi, i carabinieri hanno fermato una persona sospetta che in serata è stata arrestata. A quanto si è appreso si tratta di un idraulico 22enne, originario di Busto Arsizio, sorpreso proprio nell’area d’origine del rogo. Il giovane, notato dai Carabinieri che si erano avvicinati mentre accovacciato a terra stava dando fuoco ad alcuni fazzoletti di carta, alla vista dei militari ha poi cercato di nascondersi tra gli arbusti e la fitta vegetazione della pineta per eluderne il controllo. Il giovane, indiziato per tentato incendio boschivo, arrestato sarà ora portato presso il carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità giudiziaria in attesa di convalida.