mercoledì 13 dicembre 2017 23:28:13
omniroma

CASSINO, DROGA IN VANO ASCENSORE E TRA LOCULI CIMITERO: UN DENUNCIATO

4 novembre 2017 Cronaca

Nella serata di ieri, personale di Commissariato di P.S. Cassino, in collaborazione con le unità antidroga della Squadra Cinofili di Nettuno, nell’ambito della capillare e costante azione preventiva finalizzata a scoraggiare l’uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti, denunciava in stato di libertà un 30enne di Piedimonte San Germano, poichè trovato in possesso di circa 40 grammi di hashish, già diviso in dosi, e un bilancino di precisione. Lo stupefacente è stato individuato grazie al fiuto dei cani antidroga Enduro e Neki e all’intuito degli agenti della Polizia di Stato che riuscivano a recuperarlo nell’intercapedine del vano ascensore dove era stato nascosto. I servizi di controllo si protraevano fino a tarda serata, volgendo particolare attenzione a vari esercizi commerciali e agli avventori di bar e pub del centro cittadino dove è più alta la frequentazione da parte di giovani per la c.d. “movida”. Nel corso dei servizi di controllo, estesi al quartiere San Bartolomeo di Cassino, non sfuggiva agli agenti una scala che si intravedeva oltre il muro di cinta del locale cimitero. Gli stessi decidevano pertanto di perlustrare l’area interna e, nascosto in una cabina elettrica tra i loculi, rinvenivano uno zaino contenente circa mezzo chilo di sostanze stupefacenti, tra hashish e marijuana.