domenica 25 febbraio 2018 22:14:19
omniroma

CASO REGENI, AL VIA INCONTRO TRA MAGISTRATI ITALIANI ED EGIZIANI

8 settembre 2016 Omniparlamento

E’ cominciato da pochi minuti l’incontro tra magistrati italiani ed egiziani sul caso di Giulio Regeni, il giovane ricercatore friulano ucciso in Egitto lo scorso mese di febbraio. Il vertice, al quale partecipano il procuratore capo di Roma Giuseppe Pignatone, il sostituto Sergio Colaiocco, il procuratore generale Nabil Ahmed Sadek e quattro magistrati egiziani, si sta svolgendo presso la scuola di polizia di via Guido Reni. L’incontro, che proseguirà anche nella giornata di domani, servirà per fare il punto delle indagini sull’omicidio di Regeni. Particolare attenzione, inoltre sarà rivolto alla questione del traffico delle celle telefoniche collocate nella zona in cui viveva il ricercatore. Materiale già richiesto con rogatoria internazionale da tempo dagli inquirenti italiani. Gli egiziani, dal canto loro, hanno già trasmesso una prima sintesi (relativa a un paio di utenze) basata su dati già elaborati e non i dati non elaborati che invece ha sollecitato la procura di Roma.