mercoledì 16 agosto 2017 19:14:16
omniroma

CASILINO,A BORDO DI AUTO RUBATA NON SI FERMA ALL’ALT:ARRESTATO DOPO INSEGUIMENTO

26 gennaio 2016 Cronaca

Un inseguimento durato diversi chilometri e culminato con l’arresto di un cittadino straniero di nazionalità nigeriana, accusato di ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. Alle 21,15 di ieri sera, durante un posto di controllo, gli agenti della Polizia di Stato del reparto volanti hanno intimato l’alt ad un uomo a bordo di un autovettura che prima ha fatto finta di fermarsi e poi è ripartito a gran velocità tentando anche di investire uno degli investigatori. La fuga dello straniero, protrattasi fino a via Ponte della Catena, è terminata solo quando il nigeriano, imboccando una strada a senso unico contromano, è andato ad impattare un altro utente della strada ed è stato costretto ad arrestare la marcia. Uscito dall’abitacolo, l’uomo ha tentato un ultimo disperato tentativo di far perdere le proprie tracce ed è fuggito a piedi correndo a piedi attraverso i campi ma gli agenti non si sono dati per vinti e lo hanno inseguito. Una volta raggiunto, il malvivente ha reagito energicamente e gli agenti che a quel punto sono stati costretti ad ingaggiare un vero e proprio corpo a corpo prima di riuscire a bloccarlo. Identificato per I.B.K, di 31 anni, l’uomo è stato arrestato e accompagnato in ufficio in attesa del rito per direttissima che lo vede imputato del reato di ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. L’auto usata per la fuga invece, risultata di provenienza furtiva in data del 13 gennaio scorso, è stata sottoposto a sequestro penale in quanto utilizzata per commettere il reato.