martedì 26 settembre 2017 09:26:30
omniroma

CASA, PRESIDIO IN CAMPIDOGLIO CONTRO SGOMBERO A CINECITTÀ

18 luglio 2017 Cronaca

Circa un centinaio di persone rappresentate dai movimenti per l’abitare stanno protestando in piazza del Campidoglio per chiedere lo stop dello “sgombero di uno stabile a Cinecittà a cui hanno staccato la corrente elettrica e dove vorrebbero staccare anche l’acqua” spiega Elisa, una delle manifestanti.
In segno di protesta alcune tende da campeggio verdi sono state montate davanti all’ingresso dei Musei Capitolini.
Nello stabile vivono “circa un centinaio di famiglie con bambini anche piccoli – aggiunge Elisa – e siamo venuti qui, anche con le tende perchè vogliamo essere ascoltati dalla Raggi”.
La piazza e i principali ingressi al Campidoglio sono presidiati da numerose forze dell’ordine che in questi minuti hanno chiesto ai manifestanti di smontare le tende.
“Finché non c’è risposta noi da qui non ci si sposta” hanno urlato i manifestanti per poi aggiungere in coro “Lotta dura, casa sicura”.
“La povertà è invisibile a Raggi. Da giorni decine di famiglie sono senza corrente in uno stabile occupato del Monte Paschi di Siena a Cinecittà. L’assessore alla Casa Andrea Mazzillo e la presidenza del municipio VII si sono schierati a favore della proprietà contro persone che vivono in emergenza abitativa.
Le promesse elettorali della Raggi sono un lontano ricordo, la sindaca è sempre più lontana dai più deboli e vicina a una piccola schiera di privati” ha poi spiegato al megafono un’altra attivista.