domenica 24 settembre 2017 08:39:14
omniroma

CARCERI, CISL FNS: NEL LAZIO +826 DETENUTI DEL “REGOLAMENTARE”, 1° REGINA COELI

4 novembre 2016 Cronaca, Lavoro/Sindacato

“Comparando i dati pervenuti rispetto al mese scorso i detenuti nel Lazio aumentano ulteriormente. I detenuti in sovraffollamento risultano più 826, rispetto al dato regolamentate che è di 5.238 detenuti. Il dato al 31 ottobre 2016 e’ pari a 6.064”. Lo comunica in una nota la Cisl Fns.
Secondo i dati diffusi dalla Cisl Fns tra gli istituti che hanno più sovraffollamento risulta Rebibbia, dove, nella sezione femminile “Germana Stefanini”, sono presenti 351 detenute su una capienza di 266 posti e nella sezione “Raffaele Cinotti” sono detenute 1.367 persone su 1.175 posti regolamentari.
Nel carcere di Regina Coeli ci sono 291 detenuti oltre la capienza, a Rieti su 295 posti sono presenti 350 detenuti, nel nuovo carcere di Civitavecchia ci sono 385 persone su 345, a Frosinone su 506 posti regolamentari sono presenti 548 carcerati, a Cassino la capienza è superata di 42 posti, si oltrepassa di 158 unità la capienza di detenuti a Velletri e di 158 nel carcere di Viterbo. A Latina su una capienza regolamentare di 76 posti sono presenti 112 detenuti. Maglia nera per la struttura penitenziaria di via delle Lungara che si posiziona così al primo posto per detenuti in “eccesso”. Per la Fns Cisl Lazio è “preoccupante quanto successo ultimante al nuovo carcere di Rebibbia, dove sono evasi tre detenuti, poiché occorre in tutti gli Istituti Penitenziari del Lazio una maggiore consistenza effettiva di personale di Polizia Penitenziaria ma anche incrementare le somme per mettere in sicurezza gli stessi istituti dato che le somme che arrivano dal Dipartimento Amministrazione Penitenziaria sono esigue”.