sabato 25 novembre 2017 10:50:00
omniroma

Capannelle, sassi contro treni
Denunciati tre minorenni

16 gennaio 2016 Cronaca

Tre minorenni, di origine bengalese, sono stati denunciati dalla polizia di Stato per attentato alla sicurezza dei trasporti. I giovani, infatti, sono stati individuati come i responsabili del lancio di sassi avvenuto sia mercoledì che giovedì tra le stazioni di Capannelle e Casilina, provocando il ferimento di una ragazza e il danneggiamento dei convogli. Il personale della Squadra di Polizia Giudiziaria della Polfer, diretta da Marco Napoli, e del Posto Polfer di Ciampino, una volta individuata l’area del ‘Parco degli Acquedotti’, particolarmente vasta e che in alcuni punti permette di costeggiare da vicino la linea ferroviaria, hanno iniziato una serie di servizi di controllo lungo linea con appostamenti mirati. Ieri, verso le ore 11, un gruppo di tre giovani è stato notato avvicinarsi repentinamente alla linea ferroviaria. I tre, dopo aver raccolto alcuni sassi, hanno è iniziato il lancio all’indirizzo del treno regionale 7219, colpendolo in più punti senza però provocare vistosi danni o feriti. Gli agenti sono così immediatamente intervenuti precludendo ogni via di fuga ai giovani che venivano immediatamente bloccati, denunciati e affidati ai rispettivi genitori. Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare il coinvolgimento degli stessi in analoghi episodi di lancio sassi verificatisi nella zona.