venerdì 20 ottobre 2017 07:19:16
omniroma

CAMPIDOGLIO, IN PIAZZA LA PROTESTA DEI TASSISTI: “LEGALITÀ E PIÙ CONTROLLI”

“Noi stiamo manifestando perché la situazione della mobilità a Roma è insostenibile. Abusivismo diffuso, illegalità minano il nostro quotidiano. Ovunque ci giriamo ci sono noleggi abusivi, macchine private usate per il trasporto pubblico. Nelle 2-3 inutili riunioni fatte fin qui dall’insediamento della nuova amministrazione, l’assessore Meleo ha alzato le spalle di fronte alla situazione. Quello che chiediamo è la liberazione delle preferenziali e la chiusura della Ztl come succede nella città di Firenze, la possibilità di intercettare la sosta abusiva che è vietata per legge, varchi attivi h24”. Queste le parole di Oreste Dottori di Unica Cgil durante il presidio di protesta al Campidoglio dei tassisti. Presente anche Merlo -nome di battaglia- in protesta. Quello che chiede è “bloccare la Ztl agli abusivi che ci levano le corse, un potenziamento del controllo da parte dei vigili urbani e l’applicazione dell’art. 85 del codice civile. Siamo venuti qui per chiedere un po’ di legalità all’amministrazione”. Durante il sit-in con il coro ‘Virginia Raggi bla bla bla’ a fianco dei tassisti anche Casapound.