martedì 26 settembre 2017 21:45:04
omniroma

Approvato emendamento bilancio
Raggi: “Tagli agli sprechi”

19 gennaio 2017 Cronaca, Economia, Politica

La Giunta capitolina approva l’emendamento a Bilancio di previsione 2017 – 2019. Lo riferisce con un tweet il sindaco di Roma Virginia Raggi che aggiunge ” Tagli agli sprechi, legalità, equità, sviluppo. #RomaRiparte”. I principali aspetti contenuti nei documenti, licenziati dalla Giunta nella seduta odierna, sono stati illustrati nella Sala delle Bandiere del Campidoglio dall’assessore al Bilancio e Patrimonio Andrea Mazzillo. Partecipano l’assessora alla Persona, Scuola e Comunità solidale Laura Baldassarre e l’assessora alla Città in movimento Linda Meleo.
Maggiori spese per 81 milioni di euro sono previste dall’emendamento di giunta presentato oggi in conferenza stampa dagli assessori capitolini al Bilancio, Andrea Mazzillo, ai Trasporti, Linda Meleo, e alle Politiche Sociali, Laura Baldassarre. Di questi, 72 milioni di spese sono previsti per servizi e manutenzioni. Gli altri 9 sono in parte destinati alle spese per investimenti e parte al fondo passività potenziali. Per la manutenzione urbana sono previsti 24 milioni di euro: 4,8 mln per le caditoie, altrettanti per la viabilità municipale, 4 mln per l’illuminazione pubblica, 3,5 mln per la segnaletica stradale, 2 mln per le utenze idriche, 2 mln per il contratto di servizio Risorse per Roma, un milione per le piste ciclabili e piano led, servizi di videosorveglianza e marciapiedi. Nel 2018-2019 si prevedono inoltre 60 milioni in più di proventi da concessioni edilizie per opere di urbanizzazione: manutenzione stradale (30 mln), risanamento edifici nei centri storici e nelle periferie degradate (15,5 mln), verde pubblico (10 mln), fognature e rete smaltimento acque (2,5 mln). Alla scuola saranno destinati 17,5 milioni di euro con nuovi servizi di refezione scolastica (14 mln), verifica della vulnerabilità sismica degli istituti (2 mln), fognature e rete smaltimento acque (2,5 mln). Nove milioni saranno destinati all’ambiente con la manutenzione delle alberature e del verde. Altri tre milioni per l’urbanistica con la realizzazione dell’archivio informatico dipartimentale.

Con l’emendamento di giunta sono previsti 110 milioni di euro in più nel triennio 2017-2019. Di questi, 80 milioni saranno destinati ai trasporti e alla mobilità. Lo hanno annunciato in conferenza stampa gli assessori capitolini al Bilancio, Andrea Mazzillo, ai Trasporti, Linda Meleo, e alle Politiche Sociali, Laura Baldassarre.
Gli investimenti totali previsti dal bilancio valgono 470 milioni di euro: 62 milioni di euro per la manutenzione urbana, di cui 10 milioni destinati ai Municipi per le strade. L’intero importo andrà a finanziare, tra l’altro: manutenzione stradale (17 mln), dissesto idrogeologico (15 mln), sottopasso Colombo-via Malafede (6,9 mln), scuola materna e asilo nido a Ostia (5,3 mln), centro civico Pigneto (2 mln), Piano led (1,7 mln). Per la scuola saranno messi a disposizione 47 milioni di euro per la messa in sicurezza degli edifici e l’adeguamento alle norme antincendio. 17 milioni di euro per i beni culturali: Mausoleo di Augusto per 6 mln, palazzo Senatorio e Colle Capitolino per 4,3 mln, Teatro Valle per 1,5 mln, Foro di Traiano per 1,4 mln e Antiquarium Celio per 1 milione. Per quanto riguarda i trasporti e la mobilità, l’emendamento prevede 80 milioni di euro di investimenti in più, per un totale, nello schema di bilancio, di 350 milioni di euro. In generale, riguardano la metro C per 297 milioni, piano ciclabilità e mobilità sostenibile da 87 milioni, Metro B e deposito Magliana per 24,3 milioni, Corridoi Eur-Tor de Cenci ed Eur-Tor Pagnotta per 15,3 milioni.

.