martedì 26 settembre 2017 07:42:15
omniroma

CAMPIDOGLIO, AL VIA INDAGINE TRA CITTADINI SU CRIMINE E SICUREZZA

18 febbraio 2016 Cronaca

La paura del crimine, la percezione del rischio e l'utilizzo delle nuove tecnologie nell'affrontare i fattori di rischio nella Capitale. Queste le tematiche dell’indagine in materia di sicurezza lanciata dal Campidoglio che fino al 10 febbraio si rivolge a tutti gli iscritti al portale di Roma Capitale. Il questionario, cui si accede dall'email che gli iscritti stanno ricevendo, è organizzato in sei sezioni: background (informazioni generali di carattere demografico); percezione a livello locale dei problemi connessi alla criminalità; la paura del crimine, il senso di insicurezza e il relativo impatto sul comportamento dei cittadini; livelli di criminalità vissuti direttamente come vittime; il ruolo del cittadino nella difesa della comunità; la capacità di utilizzo delle nuove tecnologie per affrontare i fattori di rischio.
L’iniziativa nasce nell’ambito del progetto europeo “City.Risks”, avrà la durata di 36 mesi, utilizza un insieme di tecnologie innovative, web, social media, smartphone e tablet, con l’obiettivo di “contribuire all’incremento del livello di sicurezza nelle grandi città”. Tramite le soluzioni proposte, come si legge sul sito di Roma Capitale, “i cittadini potranno contribuire attivamente al contrasto dei crimini e all’aumento della percezione del senso di sicurezza, attraverso una partecipazione proattiva, che, grazie alla rete di informazioni, potrà offrire una migliore protezione alle vittime di eventi criminosi, ma anche garantire interventi più efficaci e tempestivi nell'ambito del degrado urbano”.