sabato 23 settembre 2017 22:03:00
omniroma

Australiana violentata a Colle Oppio
Identificato l’autore, è caccia all’uomo

4 ottobre 2016 Cronaca

È caccia all’autore della violenza sessuale compiuta ai danni di una 49enne australiana, N.P., nella notte di domenica a Colle Oppio. Gli agenti della polizia di Stato della squadra Mobile e del commissariato Viminale avrebbero individuato l’uomo ritenuto responsabile dello stupro e sarebbero già sulle sue tracce. La 49enne, della provincia di Canberra, era in vacanza a Roma da qualche giorno e in procinto di partire per Parigi per proseguire un tour europeo legato a motivi di studio e lavoro. Stando a quanto ricostruito, la donna è stata aggredita, picchiata e brutalmente violentata dall’accompagnatore che aveva incontrato per la prima volta in un disco pub nei pressi della stazione Termini domenica sera. Portata poi in un luogo appartato sarebbe iniziata la violenza. L’australiana avrebbe infatti lottato con tutte le sue forze contro l’uomo che la massacrata di botte. La violenza si sarebbe poi consumata quando la turista era incapace di muoversi per i colpi subiti. Dall’aggressione la donna ha infatti riportato un trauma cranico e ferite sul volto, ma anche profonde lesioni dovute allo stupro che i medici dell’ospedale San Giovanni, dove è stata portata in codice rosso e dove si trova ricoverata con una prognosi di trenta giorni, le hanno riscontrato. A soccorrerla sono stati alcuni passanti, che hanno visto l’australiana sanguinante. Gli investigatori, per ricostruire quanto accaduto, stanno sentendo testimoni e vagliano filmati delle telecamere di sicurezza del pub e quelle puntate sulla strada fino a Colle Oppio.