mercoledì 20 settembre 2017 23:58:03
omniroma

AUDITORIUM, DA VENDITTI A DE GREGORI A MIKA: PRESENTATA XIV “LUGLIO SUONA BENE”

30 marzo 2016 Cultura

Da Antonello Venditti, venerdì 15 luglio, a Francesco De Gregori, il 2 luglio, a Mika il 31 dello stesso mese, passando per Sting, Max Pezzali, Ezio Bosso, Dario Fo, Stadio, Battiato e molti altri. E’ ricco il cartellone della XIV edizione di “Luglio suona bene” presentata oggi nella Sala delle Bandiere in Campidoglio alla presenza del commissario straordinario di Roma Capitale Francesco Paolo Tronca, del presidente della Fondazione “Musica per Roma” Aurelio Regina e all’Ad Josè Ramon Dosal. Dal 14 giugno al 3 agosto, la XIV edizione che come ogni anno si svolgerà all’Auditorium Parco della Musica presenta delle novità, come ad esempio gli Stadio e Franco Battiato con Alice, e delle conferme all’interno del panorama musicale italiano e internazionale. “C’è una grande continuità in questa edizione – ha detto Aurelio Regina – è un vero e proprio giro del mondo in musica. Ogni anno in media abbiamo avuto 75mila spettatori. Quest’anno contiamo di sfondare il muro del milione di spettatori. In tutti questi anni abbiamo avuto 450 eventi, 1500 artisti. Numeri che fanno di ‘Luglio suona bene’ uno degli eventi imperdibili del panorama culturale romano”. “Non sono un tecnico del suono ma oggi la vera protagonista è la musica – ha detto Tronca – in tutte le sue declinazioni. E’ un evento di richiamo internazionale. In questi mesi abbiamo cercato di offrire eventi di qualità alla città, abbiamo cercato di creare sistemi virtuosi per sostenere musei e teatri e fare un sistema con percorsi comune per esaltare la cultura. Abbiamo cercato di mettere a reddito palcoscenici unici come quello del Circo Massimo. Roma è di per sè un palcoscenico meraviglioso e stiamo costruendo il palinsesto di una bella stagione culturale che inizierà il 21 aprile giorno del compleanno di Roma. Il Campidoglio deve essere, in tutto questo, la Casa della Cultura ed è per questo che ho voluto tenere per me questa delega. La cultura deve essere l’asse portante del risveglio della città. Roma deve riprendersi il suo respiro universale e tornare ad essere degna della sua storia”. Nel programma della kermesse ogni genere musicale è in evidenza: la musica italiana, il jazz, il pop, la canzone d’autore. Tra i grandi ritorni quelli di Sting, Cindy Lauper e Omara Portuondo. Ma quest’anno “Luglio suona bene” sarà anche orchestra e coro dell’Accademia di Santa Cecilia. Quattro concerti proposti con programmi che attraversano generi musicali assai variegati con direttori e interpreti tra i più celebri del panorama internazionale.