sabato 19 agosto 2017 11:22:36
omniroma

Atac, Rettighieri valuta reintroduzione bigliettaio sui bus
“Evasione al 25% su mezzi superficie, 8-10% in metro”

16 giugno 2016 Cronaca, Economia

“Il bigliettaio aveva un controllo sui pagamenti e sulla sicurezza all’interno degli autobus. Sarei per la reintroduzione e sto spingendo in questo senso. Certo è che il bigliettaio ha un costo, quindi bisogna valutare il rapporto costi benefici”.
Così, il direttore generale dell’Atac, Marco Rettighieri, intervenendo a Tele Radio più.
“A Roma pensare all’autista dell’autobus che fa anche il biglietto è improponibile – ha aggiunto rispondendo a chi gli chiedeva di applicare a Roma un modello analogo a larga parte dei paesi europei – Se l’autista dovesse pensare alla riscossione ci vorrebbero ore a fare un percorso da san Pietro a Termini, come quello della linea 64”.

Rettighieri ha fatto presente che “il 25% degli utenti del trasporto pubblico di superficie non paga il biglietto e ciò provoca un danno tra i 70 e gli 80 milioni di euro. Per quanto riguarda le metropolitane, l’evasione è pari a circa l’8-10%”. Per questo, “stiamo intensificando notevolmente i controlli sui mezzi pubblici, sto ordinando ai dirigenti di andare a fare i verificatori, voglio che ognuno si renda conto del lavoro degli altri. Anche io col mio giubbino sono spesso in giro e i lavoratori quando mi vedono sono contenti perchè dicono che è la prima volta che vedono un direttore generale in giro”.