martedì 19 settembre 2017 18:56:21
omniroma

ATAC, OK AULA A MOZIONE M5S: ‘NO’ A COMMISSARIAMENTO

3 novembre 2016 Cronaca, Politica

L’Assemblea capitolina ha approvato con 26 voti favorevoli, nessun contrario e nessun astenuto, la mozione del M5s, firmata dai consiglieri Enrico Stefàno, Pietro Calabrese, Alisia Mariani e Giuliano Pacetti, che prevede l’impegno per il sindaco Virginia Raggi e la giunta “a rifiutare qualsiasi proposta di commissariamento e/o cessione della società Atac S.p.A.” e a “intraprendere ogni azione possibile volta al risanamento dell’Azienda”.
Il testo arriva dopo l’odg bipartisan, approvato in Senato il 25 ottobre scorso, che apre al commissariamento dell’azienda di trasporti romana.
Il provvedimento ha assorbito alcuni punti della mozione presentata e poi ritirata dal capogruppo di Sinistra x Roma Stefano Fassina, che chiedeva la “creazione di unico gestore regionale per il trasporto pubblico locale, un polo unico manutentivo industriale” e l’avvio di “verifiche sulla funzionalità della macrostruttura e progetti partecipativi permanenti per la condivisione del progetto industriale complessivo”. Fassina ha poi espresso il suo “voto favorevole” alla mozione, “dopo i punti che sono stati aggiunti”, prima di lasciare per altri impegni, prima della votazione, l’Aula, i cui lavori si sono protratti oltre l’orario inizialmente previsto.
A illustrare la mozione in Aula il consigliere M5s e presidente della commissione capitolina Mobilità Enrico Stefàno: “E’ con un po’ di rabbia che illustro questa mozione, perché in un momento difficile come questo per l’Atac, il Senato forse si sarebbe dovuto occupare di altro. Troviamo assurdo che chi ha distrutto l’Atac negli ultimi 20 anni – perché questo è successo negli ultimi 20 anni, l’azienda è stata letteralmente saccheggiata, e oggi ci ritroviamo con un’azienda che dovrebbe fare trasporto pubblico che non ha autobus per fare trasporto pubblico – chi per 20 anni ha smantellato, distrutto saccheggiato quest’azienda se ne sta bellamente seduto in Senato e firma e fa votare una mozione che impegna il governo a commissariare Atac o a verificare se ci siano problemi di sicurezza. Mi chiedo dove siano state queste persone che oggi vanno a chiedere se ci sia sicurezza sui mezzi pubblici della città di Roma”.