domenica 24 settembre 2017 14:13:04
omniroma

ARCHEOLOGIA, STADIO DOMIZIANO: IN MOSTRA 200 REPERTI RECUPERATI DA GDF

12 ottobre 2015 Omniparlamento

Oltre duecento reperti archeologici inediti recuperati dal nucleo della Polizia tributaria della Guardia di finanza saranno esposti nella suggestiva cornice dello Stadio di Domiziano. La mostra – promossa dall'associazione culturale Vicus Italicus – si chiama “Symbola” e si compone di manufatti che esplorano il tema della simbologia nell'antichità dal punto di vista dellw tradizioni funerarie, politico-sociali e magico-religiose. Tra le opere, un corpus di materiale fittile proveniente dalla stipe votiva di Pantanacci, nell'agro del Comune di Lanuvio, dove la Guardia di finanza nel 2012 ha individuato un sito fino allora sconosciuto alla Soprintendenza.
“È un'occasione per scoprire i tesori custoditi nel caveux delle forze dell'ordine. Molte delle opere provengono dall'estero, altre da sequestri giudiziari in Italia”, ha spiegato il tenente colonnello Massimo Rossi, portavoce dell'articolazione della Gdf che si è occupata del progetto.
La mostra è articolata in quattro sezioni: una dedicata al mondo magico-religioso, con gli ex voto provenienti dalla stirpe di Pantanacci, alcune statuine egizie e altre di Eracle e mercurio; la seconda su politica e società, suddivisa a sua volta in “l'uomo e il guerriero”, “la donna e la madre” e “le monete”; la terza sul mondo funerario; e la quarta dedicata al mondo dell'alimentazione, con oggetti legati alla pratica del simposio. (12 ottobre 2015)