sabato 23 settembre 2017 21:56:21
omniroma

ARCE, RIS TORNA NELLA CASERMA PER IL CASO MOLLICONE

13 febbraio 2016 Cronaca

Le indagini sulla morte di Serena Mollicone ripartono dalla caserma dei carabinieri. A 16 anni circa dal ritrovamento del corpo della 18enne di Arce nel bosco dell'Anitrella, i carabinieri del Ris di Roma tornano per la terza volta nella caserma su disposizione della procura di Cassino. A gennaio il gip ha respinto la richiesta di archiviazione avanzata dalla stessa procura accogliendo quelle del legale di Mollicone, il padre Guglielmo che continua a chiedere giustizia, relativamente a un supplememto dimindagine. Tra questi oltre all'esame del dna di alcune centinaia di persone, anche altre indagini di polizia scientifica tra cui, probabilmente quelle che oggi stanno eseguendo i militar del Ris nella Caserma. Al momento sono indagati il maresciallo Mottola, ex comandante della stazione ai tempi del delitto, il figlio e la moglie. Dall'inchiesta sarebbero usciti l'ex fidanzato della ragazza, la madre di quest'ultimo e un altro carabiniere. Resta avvolta nel mistero la morte del brigadiere Tuzzi, ufficialmente morto suicida nel corso dell'indagine.