giovedì 22 febbraio 2018 04:23:52
omniroma

ANTISEMITISMO, SS LAZIO PORTA FIORI IN SINAGOGA: COMUNITÀ EBRAICA ASSENTE

24 ottobre 2017 Cronaca

Una corona di rose e fiori bianco celesti è stata deposta davanti alla sinagoga di Roma in segno di condanna degli episodi di razzismo antisemita che si sono verificati durante la gara Lazio-Cagliari di domenica scorsa.
A prendere le distanze dagli adesivi lasciati nella curva Sud dello stadio Olimpico e che ritraevano l’immagine di Anna Frank con indosso la maglia dell’As Roma, il presidente della Ss Lazio, Claudio Lotito, che con il gesto di stamattina ha voluto condannare gli adesivi apposti dai tifosi laziali e ogni forma di razzismo.
Ressa di cronisti e fotografi dinanzi alla sinagoga sia all’arrivo che al momento del congedo del presidente Lotito.
Dopo la deposizione della corona Lotito ha annunciato che la Ss Lazio promuoverà un viaggio della memoria annuale ad Auschwitz spiegando: “Questi fatti devono rimanere nella memoria ed essere un monito per tutti. Non si possono più ripetere. La Lazio ha preso contatti con i rappresentanti della comunità ebraica che purtroppo è assente oggi per impegni pregressi”.