mercoledì 16 agosto 2017 15:19:32
omniroma

ANAGNI, ENTRA IN CASA DELLA EX: ARRESTATO MARITO VIOLENTO

23 maggio 2017 Cronaca

Un 41enne di Anagni, separato, già noto alle forze dell’ordine è stato arrestato dai carabinieri perché ritenuto responsabile di atti persecutori continuati. Lo stesso era stato già arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Anagni il 21 dicembre 2016 per analoghi reati e rapina impropria in quanto, per futili motivi, aveva aggredito l’allora moglie colpendola ripetutamente con diversi corpi contundenti, sottraendole il telefono cellulare per impedirle di chiedere aiuto. In quella circostanza, l’Autorità Giudiziaria di Frosinone, oltre a convalidare l’arresto, aveva sottoposto il predetto alla misura cautelare di non avvicinarsi a meno di 100 metri dalla sua ex coniuge e divieto di comunicare con lei con qualsiasi mezzo. Lo scorso 11 maggio, violando le prescrizioni impostegli, il 41enne con una copia delle chiavi ancora in suo possesso, era entrato nell’abitazione della donna e, nonostante l’esplicito invito di quest’ultima ad allontanarsi, si intratteneva all’interno per diversi minuti. I militari operanti, a seguito di questo evento, notiziavano ulteriormente l’Autorità Giudiziaria ottenendo l’aggravamento della misura cautelare in atto, sostituita con gli arresti domiciliari.