mercoledì 13 dicembre 2017 06:05:28
omniroma

Anomalie in servizi scolarizzazione rom
L’Anac invia gli atti in Procura

13 marzo 2017 Cronaca

“L’affidamento del servizio di scolarizzazione dei minori Rom, Sinti e Caminanti residenti nei villaggi attrezzati e nei campi non attrezzati di Roma Capitale, nel periodo settembre 2005–agosto 2015 presenta profili di anomalia e di criticità”. Lo ha stabilito l’Anac in una delibera con cui dispone l’invio degli atti, per quanto di competenza, alla Procura Generale della Corte dei Conti ed alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma.  In particolare l’autorità guidata da Raffaele Cantone ha rilevato anomalie relative “all’utilizzo sistematico di procedure negoziate senza pubblicazione del bando di gara; alla carenza di rotazione degli operatori economici invitati alle procedure negoziate ed alla ricorrenza degli stessi soggetti aggiudicatari”. Nella delibera l’Anac ricostruisce quanto avvenuto in questi dieci anni del servizio di scolarizzazione dei minori Rom Sinti e Caminanti residenti nei villaggi di Roma Capitale.