martedì 17 ottobre 2017 22:41:14
omniroma

Rifiuti, Raggi: “Nessuna emergenza
Comuni nel Lazio sul piede di guerra

10 agosto 2016 Omniparlamento, Politica

Rettifica, il sindaco Virginia Raggi, le dichiarazioni sul “rischio sanitario” rilasciate ieri durante la seduta dell’Assemblea capitolina. E in un’intervista al Tg1 assicura: “A Roma non c’è nessuna emergenza sanitaria”.

Nel frattempo, esplode la polemica sulla possibilità di portare i rifiuti di Roma in altri comuni del Lazio.

“La sindaca di Roma, Virginia Raggi non può scaricare l’emergenza rifiuti di Roma su altri territori del Lazio che, in questi ultimi anni, hanno dato già molto in termini di accoglienza. Bene dunque ha fatto il senatore Francesco Maria Giro ad alzare i toni contro possibili scelte scellerate dell’amministrazione capitolina. Quanto meno visto la sensibilità del M5S sulla tutela ambientale si informi delle grandissiime criticità esistenti nelle singole porzioni di territorio”, ha detto Mario Abbruzzese, consigliere regionale di Forza Italia del Lazio e presidente della Commissione Speciale Riforme Istituzionali.

Mentre, il sindaco del comune di Cassino (FR), Carlo Maria D’Alessandro: “In merito alle dichiarazioni del sindaco di Roma, Virginia Raggi è il caso di evidenziare che il territorio di Cassino e del Lazio Meridionale, a livello ambientale, ormai da anni subisce situazioni di grave disagio. Pertanto, condivido pienamente l’analisi del senatore, Francesco Maria Giro e dal consigliere regionale di Forza Italia, Mario Abbruzzese, sul fatto che l’emergenza rifiuti della Capitale non debba ricadere, per forza di cose, su altri territori come, ad esempio, il nostro. Pertanto, raccogliendo l’invito degli autorevoli esponenti azzurri, sono pronto, confrontarmi con i Sindaci del territorio per mettere in campo tutte le azioni, anche le più estreme, necessarie ad impedire il conferimento di ulteriori rifiuti nel termovalorizzatore di Acea a San Vittore del Lazio”.

E’ polemica anche fuori dal Lazio, con la presidente della Regione Umbra, Catiuscia Marini, che in un post su Twitter rilanciato dal Corriere dell’Umbria si chiede: Portare in Umbria i rifiuti di Roma? “Siamo su scherzi a parte?”