venerdì 22 settembre 2017 22:22:39
omniroma

ALITALIA, POLETTI: “NAZIONALIZZAZIONE È ESCLUSA”

“Se qualcuno pensa alla nazionalizzazione di Alitalia è esclusa”. Lo ha detto a SkyTg24 il ministro del Lavoro Giuliano Poletti. “Quello che potevano e dovevamo fare fino ad ora abbiamo cercato di farlo per produrre un accordo. La situazione si è conclusa con una votazione dei lavoratori. Ora dobbiamo aspettare Alitalia è una società privata. Alitalia è un’azienda privata: ora dobbiamo aspettare la decisione degli azionisti, poi siamo pronti ad applicare la legge. Il tema degli ammortizatori c’è. Lo Stato c’è per la tutela del lavoratori”. Quanto alla vittoria del “no” al referendum dei lavoratori, secondo il ministro si spiega con un misto di “rabbia” dei lavoratori, “critica al management per risultati che non sono venuti, scarsa fiducia rispetto ad un piano che possa portare ad un risultato. Una miscela di elementi”, insomma. “Per me questa scelta – ha aggiunto Poletti – produce un problema molto difficile e dei danni agli stessi lavoratori e questo mi dispiace molto. Ora dobbiamo gestire la transizione nella maniera più equilibrata possibile per ridurre al minimo le sofferenze di tutti: cittadini, comunità da collegare, lavoratori, indotto”.