martedì 17 ottobre 2017 22:41:59
omniroma

ALBANO, GARAGE IN FIAMME E SCRITTE MINACCIOSE: COPPIA PERSEGUITATA DAL VICINO

18 febbraio 2017 Cronaca

Era diventato l’incubo di una coppia di coniugi residente in una zona residenziale di Albano Laziale. Dopo reiterate minacce, persecuzioni e atti intimidatori, questa mattina i Carabinieri della Stazione di Albano Laziale hanno notificato, ad un 26enne del posto, la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa.
Tutto ha inizio circa due mesi fa quando la coppia di coniugi, a seguito di un diverbio, ha notato il giovane vicino di casa lanciare alcune bottiglie di vetro all’interno del loro giardino. Ma le intimidazioni sono poi continuate con altri lanci di bottiglie all’indirizzo della loro abitazione e con alcune scritte minacciose sui muri del palazzo. Fino a quando, circa due settimane fa, ha preso fuoco la saracinesca del garage e le fiamme sono arrivate a lambire le finestre di casa e la vicina bombola del gas. Da qui la decisione da parte della vittima di far trasferire la moglie e la figlia in un’altra abitazione, temendo per la loro incolumità. Questa mattina l’epilogo. A seguito delle indagini condotte dai Carabinieri, il Tribunale di Velletri ha emesso il provvedimento del divieto di avvicinamento alle persone offese.