giovedì 26 aprile 2018 04:11:56
omniroma

Pisana, Daniele Leodori rieletto presidente
Porrello (M5S) e Palozzi (Fi) i nuovi vice

4 aprile 2018 Cronaca, Politica
 Al via la prima seduta della XI legislatura del Consiglio regionale del Lazio, convocata e presieduta dal consigliere anziano Daniele Leodori, che ha dichiarato l’insediamento del consiglio
regionale. All’ordine del giorno, i seguenti argomenti: elezione del presidente del Consiglio regionale; elezione dei vicepresidenti del Consiglio regionale; elezione dei segretari del Consiglio regionale; comunicazioni del presidente del Consiglio regionale. I lavori alla Pisana saranno sospesi dopo le comunicazioni del presidente del Consiglio regionale e riprenderanno alle ore 11 di mercoledì 11 aprile 2018 con le comunicazioni del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, presente quest’oggi in aula.
Il Consiglio ha rieletto Daniele Leodori (Pd) presidente con 29 voti, 20 schede bianche e una scheda nulla. Alla Pisana la fumata bianca è arrivata alla terza votazione dove è bastata la maggioranza assoluta dei seggi, cioè 26 voti. A vuoto le prime due votazioni: secondo l’articolo 20 dello Statuto regionale, infatti, in prima votazione il presidente si elegge, a scrutinio segreto, con i due terzi dell’assemblea, cioè con 34 voti, in seconda votazione bastano i tre quinti, ossia 31 voti, alla terza 26 voti. In prima votazione Daniele Leodori (Pd) ha ottenuto 25 voti, lo stesso numero dei seggi della coalizione di centrosinistra che in Aula non ha la maggioranza, 24 sono state le schede bianche e un voto a testa per Enrico Cavallari (Lega) e Sergio Pirozzi (Lista Pirozzi). In seconda votazione Daniele Leodori ha ottenuto 26 voti, 24 sono state le schede bianche e un voto per il consigliere della Lega Enrico Cavallari. Con la terza votazione, l’elezione di Daniele Leodori a Presidente del consiglio regionale del Lazio è stata accolta dall’applauso dell’Aula della Pisana.
Devid Porrello (M5s) e Adriano Palozzi (FI) sono stati eletti vicepresidenti del Consiglio regionale del Lazio con rispettivamente 15 e 11 voti. Pino Simeone di Forza Italia ha ottenuto 9 voti. Sedici le schede bianche