giovedì 23 novembre 2017 13:49:20
omniroma

AGGREDISCE L’EX E LE TOGLIE IL FIGLIO, FERMATO 21ENNE

19 febbraio 2017 Cronaca

È stato sottoposto a fermo il 21enne che ieri ha sottratto il figlio di due mesi e mezzo alla ex compagna e madre del piccolo dopo una lite culminata con un pugno sferzato al volto della donna. La discussione era avvenuta due sere fa a Monterotondo. Ieri padre e figlio erano stati poi ritrovati al centro commerciale Porta di Roma. Riconsegnato il neonato alla madre, questa aveva notato un ematoma alla testa del piccolo e quindi sono scattati ulteriori accertamenti mentre il 21enne veniva trattenuto in caserma dai carabinieri. Quindi, con la direzione delle indagini della Procura della Repubblica di Tivoli, i militari della Compagnia di Monterotondo hanno sottoposto a fermo di pg il giovane. L’accusa é di lesioni aggravate ed è stato condotto in carcere a Rebibbia. Dopo le accurate visite a cui é stato sottoposto presso il Policlinico Gemelli, sono state riscontrate lesioni serie al bambino, che avrebbe riportato durante la permanenza con il padre. In un primo momento le condizioni di salute del bambino erano sembrate buone ma la visita in ospedale e i successivi esami hanno diagnosticato un trauma alla testa per cui il bimbo é ricoverato in prognosi riservata. Ininterrottamente i Carabinieri della Compagnia di Monterotondo e di tutto il Comando Provinciale di Roma hanno lavorato senza sosta per ritrovare il piccolo sottratto dal padre.