giovedì 19 ottobre 2017 20:12:03
omniroma

Condannato a 15 anni Claudio Nucci
Il Pr adescava e ricattava minorenni

3 maggio 2016 Cronaca

Quindici anni di reclusione e trentamila euro di multa. E’ la condanna stabilita dal gup Giacomo Ebener per Claudio Nucci, il pr cinquantaseienne rIlomano accusato di prostituzione minorile e detenzione di materiale pedopornografico, per aver avuto rapporti sessuali a pagamento con tre giovani non ancora maggiorenni.

Per l’imputato il pm Eugenio Albamonte aveva sollecitato una pena di 18 anni di reclusione. La condanna è arrivata nell’ambito di un procedimento con rito abbreviato. “Nucci è stato particolarmente abile nello scegliere le vittime più vulnerabili – ha dichiarato l’avvocato Cristina Cerrato, difensore di parte civile dello zio di una delle giovani vittime – Le vittime hanno riportato un grave danno anche per l’enorme sfiducia che ora hanno nei confronti degli adulti”.

Secondo l’accusa, Nucci avrebbe adescato e poi avuto rapporti sessuali – in cambio di soldi e regali – con i tre minori residenti nella zona nord della capitale. Stando alla ricostruzione degli inquirenti, che per le indagini si sono avvalsi anche di intercettazioni, l’indagato chiedeva ai minori foto e filmati espliciti, arrivando a minacciare i ragazzi di “raccontare tutto” ai genitori per convincerli a proseguire negli incontri.