martedì 24 aprile 2018 04:58:43
omniroma

Acilia, investe vigile e scappa
Arrestato pirata della strada

8 marzo 2018 Cronaca

Un agente della Polizia locale di Roma Capitale è stato investito questa mattina alle 10.30 circa in via di Acilia direzione via Colombo mentre era al lavoro per transennare la strada. Ad investire il vigile del Gruppo Gpit, è stato un uomo di 50 anni alla guida di una Smart che non si è fermato a prestare soccorso. L’auto pirata è stata intercettata poco dopo e bloccata in via di Mezzocammino da una pattuglia della Polizia locale. Il vigile è stato trasportato all’ospedale Grassi in codice verde, mentre l’automobilista è stato portato al comando del Gpit. L’uomo alla guida di una Smart non si è fermato all’alt ed ha proseguito la sua corsa in direzione Roma, facendo cadere a terra un agente della Polizia Locale. La Smart proveniva alle 10:30 circa da via di Acilia in direzione Cristoforo Colombo, sorpassando la fila ferma al semaforo. All’alt della pattuglia, l’uomo alla guida si è dapprima rifiutato di esibire i documenti, ripartendo poi in direzione Roma nonostante uno degli agenti si fosse messo davanti al veicolo per impedirne la fuga. A seguito della ripartenza l’agente rimaneva ferito a terra: una delle due colleghe, vista la scena, è partita all’inseguimento del fuggitivo, che è stato raggiunto e bloccato dopo pochi chilometri. Altre pattuglie, giunte immediatamente in ausilio, hanno poi preso in consegna l’uomo. Portato presso il comando del Gpit l’italiano del 1968 residente in zona, è stato posto in stato di arresto presso il proprio domicilio in attesa del processo con rito direttissimo che si svolgerà domani mattina. L’agente ferito, inizialmente in codice di ingresso verde, ha poi avuto 30 giorni di prognosi a seguito di una frattura alla spalla.