martedì 26 settembre 2017 13:07:17
omniroma

Tragedia ad Acilia, morte madre e figlia
Crolla palazzina, due feriti estratti

28 dicembre 2016 Cronaca

 

Sono state trovate entrambe decedute la mamma e la figlia rimaste intrappolate nel crollo della palazzina di due piani in via Giacomo della Marca ad Acilia. I corpi sono stati trovati dopo le 22.  A quanto si è appreso si tratta di una 45enne, Debora C., che era insegnante in una scuola elementare di Dragona, e della figlia Aurora che aveva otto anni. Al momento dell’esplosione, che potrebbe essere stato causata da una fuga di gas al primo piano di uno dei due immobili, il papà era al lavoro in un supermercato della zona, mentre il figlio più grande, Lorenzo, era fuori casa. Non era in casa, invece, la famiglia di cingalesi che in un primo momento era stata data per dispersa: i tre – due donne e una bambina – sono stati sistemati nel residence Parco Salario. Altri due parenti delle vittime del crollo sono stati invece salvati dai soccorritori. La Procura ha aperto un’inchiesta e domani affiderà una consulenza a due esperti per far luce sulle cause dell’esplosione e del crollo.

“Ho appena appreso che Debora e Aurora non ce l’hanno fatta. Le parole non riescono a descrivere questo immenso dolore. Roma oggi piange e si stringe attorno Massimiliano e Lorenzo”, sono le parole del sindaco Virginia Raggi.