martedì 26 settembre 2017 07:38:30
omniroma

Siglato accordo tra Ama e Retake Roma
Interventi per il decoro della città

6 febbraio 2016 Cronaca

E’ stato siglato, questa mattina, il protocollo d’intesa tra Ama e Retake per la promozione del decoro urbano della capitale. L’accordo, sottoscritto dal direttore Generale dell’Azienda Municipalizzata per l’Ambiente, Alessandro Filippi, e dal presidente di Retake Roma, Simone Villucci, è stato siglato alla presenza del sub commissario con delega ai rifiuti e all’ambiente Camillo De Milato, del Presidente del primo municipio Sabrina Alfonsi e dell’Assessore Anna Vincenzoni. L’accordo, della durata di 12 mesi, prevede la realizzazione di interventi mirati straordinari di pulizia, sfalcio e diserbo delle erbe incolte, cancellazione delle scritte murarie e rimozione degli adesivi che infestano gli arredi urbani. In occasione della firma del protocollo, cittadini, volontari di Retake e operatori dell’Ama, si sono occupati di ripulire piazza dei prati degli Strozzi, a poche decine di metri da piazzale Clodio. Il protocollo d’intesa stabilisce che Retake individui di volta in volta giardini, piazze e strade su cui intervenire, provvedendo poi attraverso i propri volontari ad organizzare i “meet-up”.
In tale contesto, Ama fornirà le attrezzature necessarie alle varie operazioni di pulizia, provvedendo al recupero dei rifiuti raccolti al termine di ogni evento. Inoltre, in occasioni particolari, l’azienda supporterà l’azione dei volontari anche con i propri operatori. “L’alleanza tra Ama e cittadini è fondamentale per garantire il decoro della Capitale -ha commentato Alessandro Filippi, Dg di Ama- L’unione tra la professionalità degli operatori aziendali e l’entusiasmo dei volontari può creare le condizioni per curare quei sintomi che portano a fenomeni di degrado, puntando a rimuoverne le cause e costruire la consapevolezza che bisogna prendersi cura di ciò che appartiene a tutti. L’obiettivo è questo ed è un percorso in cui crediamo molto”. In base all’intesa, si potranno inoltre organizzare fino a 5 iniziative congiunte al mese per ciascun municipio per un totale massimo di 900 operazioni aggiuntive per il decoro urbano che interesserà i 15 municipi cittadini per un intero anno. “Questo accordo ci permetterà di dare più forza all’impegno di migliaia di romani che, grazie a Retake, si stanno riprendendo la propria città, come dimostrano gli oltre 40 interventi già organizzati nei primi 40 giorni del 2016 -ha affermato Simone Villucci, sottolineando che solamente nella giornata odierna sono almeno cinque i “retake” attivi a Roma- Con Ama volgiamo trovare nell’immediato soluzioni alle criticità che emergono e, soprattutto, creare le condizioni per cambiamenti strutturali che rendano Roma più vivibile”.
Firmato il protocollo, il sub commissario De Milato ha voluto ringraziare i cittadini e gli attivisti che hanno preso parte all’iniziativa: “Quello che state facendo è importante ed è apprezzato sia dai cittadini che dai funzionari. Siete l’esempio sano che Roma ha gli anticorpi. Siete i primi anticorpi di Roma”. Positivo anche il commento di Sabrina Alfonsi, presidente del primo Municipio: “Questa convenzione è importante perché conferma la disponibilità totale da parte delle istituzioni e di Ama al supporto delle azioni civiche di Retake”. In questo momento la città è piena di iniziative civiche, anche legate all’ambiente. Questo nuovo civismo può riuscire a ricostituire il senso civico perché quando sono i cittadini a prendersi cura del bene collettivo trasmettono poi un senso di bene collettivo da tutelare. In questo senso Retake sta facendo bene e sta dando una grossa mano a questa città che sta crollando”.