giovedì 21 settembre 2017 01:44:41
omniroma

Accordo agenzia entrate, finanza e Procura
Maggiore sinergia contro reati tributari

28 dicembre 2015 Cronaca, Economia
Accordo tra Procura capitolina, agenzia delle entrate Lazio e guardia di finanza per una maggiore sinergia nel contrasto ai reati tributari.

“Il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Roma, Giuseppe Pignatone, il Comandante regionale della Guardia di Finanza, Bruno Buratti e il Direttore regionale del Lazio, Carla Belfiore hanno firmato un protocollo di intesa che incrementa le sinergie per il contrasto all’evasione fiscale in presenza di reati tributari. L’obiettivo dell’accordo è rafforzare una collaborazione basata sullo scambio di informazioni, anche attraverso procedure informatizzate, per migliorare l’efficacia complessiva e la tempestività dell’azione accertatrice in materia di imposte sui redditi e Iva”. Così in una nota l’Agenzia delle Entrate Direzione Regionale del Lazio. “Il flusso informativo – Le informazioni seguiranno un flusso strutturato che coinvolgerà le tre istituzioni nelle varie fasi dei procedimenti: l’invio delle denunce di reato alla Procura da parte dell’Agenzia delle Entrate e della Guardia di Finanza; la comunicazione dell’Agenzia delle Entrate alla Guardia di Finanza dell’esito dell’accertamento relativo alle indagini avviate dalla Guardia di Finanza stessa; la comunicazione della Guardia di Finanza all’Agenzia delle Entrate dell’ammontare dei beni sottoposti a sequestro su disposizione dell’autorità giudiziaria; la segnalazione del Pubblico Ministero all’Agenzia e alla Guardia di Finanza dell’avvio dell’azione penale – conclude la nota – Tale cooperazione consentirà di evitare dispersioni o duplicazioni dei procedimenti legati all’attività di contrasto all’evasione incrementandone l’efficacia”.